NEWS

22 Luglio 2019
22 Luglio 2019

Come migliorare il WiFi ce lo dice, anzi, ce lo vende Google.

- di 
SmartX
Come migliorare il WiFi ce lo dice, anzi, ce lo vende Google.
22 Luglio 2019

Come migliorare il WiFi ce lo dice, anzi, ce lo vende Google.

- di 
SmartX

SANJAY NORONHA, PRODUCT MANAGER DI GOOGLE NEST, SVELA IN UN BLOG ALCUNI SEGRETI INTERESSANTI SUL FUNZIONAMENTO DEL WI FI E TROVA UNA SOLUZIONE PER RISOLVERE ALCUNI PROBLEMI COMUNI.

Il WiFi è ormai di casa, anche nel vero e proprio senso fisico. I dispositivi che necessitano di essere interconnessi ad internet sono aumentati sia negli uffici che in casa.

Il wi-fi "viaggia" su frequenze radio a 2,4 GHz e 5 GHz. È il router Wi-Fi a decidere a quale stazione radio far accedere i dispositivi in ​​modo da poter guardare i video sullo smartphone o effettuare una videochiamata in movimento all’interno di un luogo. Più reti Wi-Fi possono esistere sulle stesse frequenze, motivo per cui si possono visualizzare le reti adiacenti.

Sanjay parla di possibile congestionamento e conseguente rallentamento, laddove più reti wi-fi operino contemporaneamente nella stessa area, e soprattutto con le stesse gamme di frequenza.

Il wi-fi era inizialmente costruito per soli 2,4 GHz, cui poi sono stati poi aggiunti i canali a 5 GHz, dando la possibilità di scegliere a quale rete connettersi.  Per superare questo tipo di impasse, Norohna promuove l'uso di un router come quello pensato appositamente da Google.

Si tratta di una rete a più dispositivi con tecnologia ”network assist”. L’assist è proprio quello di fornire una connessione migliore. Google Wi Fi si collega al punto di accesso Wi Fi più veloce e sceglie il canale meno congestionato, usando la banda più veloce senza interruzioni.

Le parole di Sanjay ci indicano che il funzionamento del wi-fi dipende dal router, che è come una lampadina: come l'una ha una gamma limitata di luce, l'altro ha una gamma limitata di segnali. Ciò può provocare delle interruzioni sul segnale.

Google Wifi è la soluzione a questo problema: una tecnologia mesh, che consente di ottenere una connessione migliore, inserendo router Wi-Fi aggiuntivi in tutta la casa.

Secondo un sondaggio di Google gli utenti fanno di tutto per “nascondere” i loro router. Oltre il 40% degli utenti rivela di aver tentato di nascondere il proprio dispositivo di rete perché ‘brutto o ingombrante’. Google Wifi è stato progettato in quest’ottica. Senza cavi e antenne esterne, è elegante e compatto.

© Riproduzione riservata
I Piu Letti
  1. 19 Luglio 2019

    Sicuramente vi sarà capitato di aver valutato di passare ad altro operatore per una migliore offerta di rete fissa, e l’agente, o il negozio presso il quale vi siete recati, vi ha chiesto l’ultima vostra fattura nella quale è indicato il codice migrazione.

  2. 28 Giugno 2019

    Inizia il 31 Dicembre 2017 la nuova grande avventura per due operatori di telefonia mobile e fissa italiani. Viene infatti formalizzata in quel giorno la creazione di WindTre, che nasce dalla joint venture paritaria tra i gruppi CK Hutchison e Veon a seguito della fusione per incorporazione di Wind Telecomunicazioni S.p.A. in H3G S.p.A.

  3. 24 Gennaio 2020

    Un importante riconoscimento ricevuto da WINDTRE, grazie al continuo focus verso i clienti e alla costante attenzione verso lo sviluppo di nuove tecnologie!